Domus of Gladiators

I remind the smashing live concert by Pink Floyd which was held in Pompeii at the Theatre during 1972, a place evoking the glorious past of Ancient Roman Empire of whose Domus of Gladiators now doesn’t exist, being recently come down. It stays just a memory and also the bitter consciousness that Italy became a nation destroying its past. When also other beauties, evidencing and telling about the Italian culture – such a precious treasure to curate and save – will be come down as Colosseum and many other monuments, maybe many Italians will think about themselves along with their responsibilities and the lack of civic sense, love, pride and respect for Italy, going beyond a dish of spaghetti, pizza, coffee, world soccer games, featuring in the common portrait of Italian-ness.

PINK FLOYD, POMPEI, RICORDANDO UN GLORIOSO PASSATO E PENSANDO A UNA NAZIONE CHE LO DISTRUGGE

Ripenso al formidabile concerto dei Pink Floyd che si è tenuto nel 1972 a Pompei presso l’Anfiteatro, un luogo che evoca il glorioso passato dell’ Antico Impero Romano la cui Domus dei Gladiatori adesso non esiste più, essendo recentemente crollata. Resta soltanto un ricordo e anche l’amara consapevolezza che l’Italia è divenuta una nazione che distrugge il suo passato. Quando anche altre bellezze che testimoniano e raccontano la cultura italiana quali il Colosseo e molti altri monumenti – un tesoro cosi prezioso da curare e conservare – saranno distrutti, forse molti italiani penseranno a sé stessi, unitamente alle loro responsabilità ed alla mancanza di senso civico, amore, orgoglio e rispetto per l’Italia che va al di là di un piatto di spaghetti, pizza, del caffè e dei mondiali di calcio, protagonisti del comune ritratto dell’italianità.

www.pompeiisites.org

www.pinkfloyd.com

 

About these ads